Dummies

Benvenuto su Trekking4Dummies

Uno spazio dedicato al racconto dei miei trekking, o per utilizzare un termine più “nostrano”: escursioni o camminate.

In T4D non scrivo solo di “vette” raggiunte, ma soprattutto della strada percorsa per raggiungere un traguardo, dove per traguardo non si intende necessariamente la cima di una montagna o la fine di un tragitto, ma un “punto di arrivo” – sia esso fisico, metaforico o anche psicologico – nel rispetto dei propri tempi e delle proprie possibilità.

Il tempo impiegato, la preparazione e le attrezzature tecniche sono tutti elementi importanti ma, in fin dei conti, sono solo strumenti che servono a rendere più agevole il vero scopo della camminata: il viaggio.

Trekking4Dummies
Questa sono io, provata dalla fatica durante una vacanza “in cammino” in Scozia.

Il viaggio, ovvero quel tempo che intercorre tra la partenza e l’arrivo in cui, passo dopo passo, la mente si libera dal peso dai problemi quotidiani e riprendiamo possesso del nostro corpo attraverso lo sforzo fisico e la fatica.

È in questi momenti che, circondati dall’ambiente e dalle meraviglie della natura, possiamo entrare in contatto con il nostro IO più profondo, spesso coperto da pesanti strati di priorità apparenti introdotti dalla società odierna.

Dummies, cioè principianti, perchè è così che ho cominciato.
Una decina di anni fa, con il mio ragazzo di allora (oggi mio marito), senza nessuna vera e propria esperienza di trekking, ho percorso il mio primo sentiero in montagna con un paio di scarponcini da 14€.

Da allora, io e mio marito abbiamo condiviso una passione per l’escursionismo e per lo slow-travel (letteralmente viaggio lento); nonostante ciò le mie abilità sportive non sono cresciute di molto. Sicuramente oggi possiedo degli scarponcini migliori ma, in fondo, continuo a considerarmi una principiante.

Daniela


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *